Nazione: Stati Uniti D’America
Anno: 2019
Durata: 120 min
Genere: Biografico, drammatico
Regia: Mimi Leder
Attori: Felicity Jones, Armie Hammer, Justin Theroux, Sam Waterston
Voto Filmantropo:

1956, La giovane Ruth Bader Ginsburg (Felicity Jones) diventa matricola alla facoltà di giurisprudenza di Harvard. Oggi la Ginsburg è magistrata ed è una delle tre donne a ricoprire il ruolo di giudice nella Corte Suprema di nove membri.

Una giusta causa, diretto da Mimi Leder è basato sulla sceneggiatura realizzata da Daniel Stiepleman, racconta la storia di Ruth Ginsburg negli anni del cambiamento a favore dei diritti delle donne e della parità dei sessi. Il racconto si concentra non solo sulla figura di una donna collegata al mondo della giustizia, ma anche alla sua partecipazione al primo caso di discriminazione sessuale e di come la sua presenza abbia influito nello sviluppo di una strategia legale per mettere in discussione le ingiustizie. La pellicola racconta ottimamente l’attivismo femminista legato all’esperienza di disuguaglianza di genere. Marty Ginsburg interpretato da Armie Hammer, rappresenta il partner ideale nel gestire la vita familiare insieme la moglie e la figlia, superando la malattia e senza mai pesare sul clima familiare. Una sfida che riesce alla perfezione, anche per il riuscire a raccontare come tutte le esperienze di vita della Ginsburg portino a un unico obiettivo, ovvero quello di convincere i giudici. Felicity Jones sempre sugli scudi, è perfettamente a suo agio nel vestito perfettamente ricamato dal regista di The Code. L’eroina dello spin off di Star Wars (Rogue One, anno) riesce a fare conoscere allo spettacolo egregiamente la storia di un personaggio importante non solo a livello legislativo. Una giusta causa funziona riuscendo a essere un prodotto completo e stimolante, capace di incuriosire lo spettatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.