Nazione: Stati Uniti
Anno: 2018
Durata: 102 min
Genere: Azione, thriller
Regia: Rawson Marshall Thurber
Attori: Dwayne Johnson, Neve Campbell
Voto Filmantropo:

Un ex agente dell’FBI, lavoro che ha dovuto lasciare a causa di un grave infortunio, si dedica all’ispezione ed alla sicurezza dei grattacieli. Ma uno di questi, noto come “The Pearl”, si rivelerà con qualcosa di inaspettatamente pericoloso..

Ancora l’ennesimo film con the rock ad improvvisarsi semidio tra gli uomini? Si, esatto. Fedele alla fama acquisita nel corso degli anni e delle numerose pellicole action l’attore californiano arriva puntuale in sala come puntuale è il desiderio di un bicchiere di acqua gelata dopo quattro ore in una assolata spiaggia della riviera romagnola. Non bisogna prendere, come sempre, troppo sul serio la visione di questi innocui contenitori di intrattenimento estivi dove la trama è solo un semplice pretesto per mettere in mostra spacconate, effetti speciali, e azione quel tanto che basta. Nella versione estate 2018 Dwayne Johnson è un padre di famiglia, ex FBI, incaricato “tester” di sicurezza di un nuovo fantastiliardico grattacielo di oltre 210 piani, tale “Pearl” (dalla perla gigante posta in cima alla vetta). Scontato dire che qualcosa andrà storto e il nostro eroe dovrà salvare la sua famiglia in un inferno di fuoco e proiettili vaganti in un mix che rimanda al famoso Nakatomi Plaza teatro delle disavventure di John McClane (ma con tutt’altro risultato). Gli effetti speciali sono decisamente di buon livello, fa piacere inoltre rivedere su schermo un’attrice che sicuramente balzerà immediatamente all’attenzione della generazione 90′. Stiamo parlando di Neve Campbell attrice simbolo del cult indimenticabile dal compianto Wes Craven, Scream.
Azione ne abbiamo, The Rock che tiene con la sola forza e due piccole funi un ponte in piedi(!) per far passare la moglie ed il figlio, presenti!. The rock che “scala” il grattacielo come Tom Cruise in mission impossible ma tramite delle ventose improvvisate con del semplice nastro adesivo, presente! Ma soprattutto, the rock che si cimenta in tutto questo avendo perso una gamba anni prima e girovagando con una protesi che smonta e rimonta a piacimento, presente!
Se siete pronti a questo, allora non possiamo fare altro che non prendere nulla sul serio di questa pellicola, consigliando di passare un paio di ore estive in una sala ben climatizzata calmierando un pò l’arsura estiva con un bicchiere di coca ghiacciata e qualche sana risata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.